Ricette

Maccheroni alla chitarra con carbonara di culatello al tartufo bianco

I “maccheroni alla chitarra” sono un formato di pasta all’uovo tipico della cucina Abruzzese.
Sono degli spaghetti a sezione quadrata e la loro preparazione avviene con un telaio rettangolare di legno di faggio, chiamato appunto “chitarra” e devono il nome al fatto che ricordano proprio le corde di una chitarra.
Vi presentiamo qui un grande classico della cucina italiana (gli spaghetti alla carbonara) rivisitato dallo Chef Filiberto Strazzari con due ingredienti di altissima qualità.

Per un’esperienza di accostamenti semplicemente perfetti!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
2 uova
2 tuorli
1,5 hg parmigiano reggiano
4 fette di culatello
50g burro
sale
pepe
tartufo bianco

PER GLI SPAGHETTI ALLA CHITARRA:
200 gr di farina 00
200 gr di farina di grano duro
4 uova grandi
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:
Mescolare le farine e disporle a fontana. Rompere lr uova all’interno della conca, un pizzico di sale e lavorare il tutto fino ad ottenere un composto liscio e compatto. Avvolgerlo con la pellicola e riporlo nel frigorifero per far riposare per almeno 30 minuti. Una volta passato il tempo di riposo tirare la pasta a sfoglia non troppo sottile e ritagliarla a strisce di 15×30 centimetri. Adagiare le strisce sulle corde della chitarra e premere con il matterello in modo che i fili taglino la sfoglia.
Mescolare le uova, i tuorli, il parmigiano grattugiato, salare e pepare.
Tagliare il culatello a listelle e soffriggerlo nel burro fino a renderlo croccante, rimuovere il culatello croccante e tenerlo da parte. Versare a filo il burro fuso nella crema d’uovo mescolando per non far cuocere l’uovo.
Aggiungere qualche fetta di tartufo. Bollire gli spaghetti. Verso la fine della cottura aggiungere alla crema d’uovo mezza mestolata d’acqua di cottura, sempre mescolando bene.
A fine cottura mescolare gli spaghetti con la carbonara e servire grattugiando sul piatto il pepe, aggiungendo il tartufo ed i bruciatini di culatello.

Buon appetito!

image_pdf